Finalmente Natale

Finalmente Natale

è uno stato d'animo

Finalmente Natale

Finalmente Natale

è uno spirito di condivisione

Finalmente Natale

Finalmente Natale

è la voglia di stare insieme

Finalmente Natale

Finalmente Natale

è immergersi nella sua atmosfera

 

stella_nat.jpg

 

 

A Città del Messico, viveva una povera bambina indiana di nome Ines.
La sera della vigilia di Natale voleva portare un fiore a Gesù Bambino ma non aveva i soldi per acquistarlo. Girò per strada senza sapere cosa fare, poi decise di raccogliere dei rametti da un cespuglio visto per caso tra i ruderi di una chiesa. Dopo averli raccolti pensò di abbellire il mazzetto con l'unica cosa bella che possedeva: un fiocco rosso per capelli.

 

 

Arrivò alla chiesa che ormai era buio e Ines pensò di non trovarci nessuno. Una volta davanti a Gesù Bambino, depose il suo mazzolino. Subito dopo averlo messo vicino alla statua, sentì dietro di sé delle voci: erano delle persone stupite ed incuriosite dal bellissimo fiore di Ines; così le chiesero dove avesse trovato un fiore così splendido. Ines si voltò verso il suo mazzolino e, incredula, vide che le foglie verdi del cespuglio si erano colorate di rosso e le bacche color oro al centro avevano preso la forma di un cuore.

Ines tornò a casa felice pensando che a Gesù fosse piaciuto il suo dono perché lo aveva trasformato nel fiore più bello del Messico: la Stella di NataleEcco uno dei simboli più caratteristici del Natale in Italia ma anche all’estero.

La Stella di Natale (Euphorbia pulcherrima) è una pianta selvatica Messicana dove si sviluppa fino a 4 metri è importata e utilizzata come pianta ornamentale tipica del periodo natalizio. La Stella di Natale è caratterizzata dalla stupenda fioritura che non è rossa ma è formata da un fiore giallo circondato da cinque brattee di colore rosso. La Stella di Natale è una pianta perenne fotoperiodica e la fioritura avviene nelle giornate  più corte dell’ inverno. La pianta cresce particolarmente alla luce ma la buona fioritura della stella di Natale è garantita anche da una esposizione in ambienti non troppo luminosi. 

Cure e manutenzione stella_natale.gif

La Stella di Natale viene coltivata a una temperatura tra i 14 e i 22°, vive a temperature più basse, ma non tollera il gelo. La concimazione a base di potassio e fosforo va eseguita ogni 15 giorni per tutto il periodo invernale. Annaffiare la piante ogni 3 giorni, potare e rinvasare la Stella di Natale ogni primavera. La Stella di Natale che spesso viene buttata a fine delle festività quando comincia a perdere le foglie può essere mantenuta tutto l’ anno ponendola alla luce per tutto il periodo primaverile estivo e riponendola all’ inizio dell’ autunno in un luogo poco luminoso.

 

Pin It

About Us

FinalmenteNatale nasce nel 2011 dalla voglia di condividere con il Web la nostra passione per questo periodo dell'anno. Abbiamo raccolto tante notizie interessanti, tenendo come filo conduttore la magia del Natale.
Cucinare insieme, addobbare la propria casa, riunirsi attorno ad un tavolo con i propri piccoli, colorando un allegro disegno. 
Se alla fine della vostra visita, avremo contribuito a premettere tutto ciò, ci sentiremo soddisfatti del nostro continuo lavoro di aggiornamento e completamento del sito. 
Buona navigazione da tutto lo staff di FinlamenteNatale. 

Dalla sezione "Fai da te"

Entra nella nostra Community!

Iscriviti al sito! Entra a far parte della Community ed aiutaci a crescere!