informativa cookies

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni sulla tipologia di cookies utilizzati da "FinalmenteNatale", vi invitiamo a cliccare sul pulsante "Approfondisci".

Categoria principale: RICETTARIO
Categoria: SECONDI PIATTI
Visite: 2842
Stampa

Le ricette di FinalmenteNatale sono scritte in collaborazione con Fornelli&Ricette. Per visitare il sito clicca qui

orata vino bianco

Una ricetta raffinata, nutriente e di sicuro successo, l’orata al vino bianco si presta bene per una cena a due, ma anche per un pranzo in famiglia e in questo senso ideale anche durante le festività natalizie.

rate Facile  alarm 45 min  people  6 persone

 

Ingredienti

  • 1 orata (1 kg. circa)
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 40 gr. di burro
  • 1 limone
  • prezzemolo, olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

Come fare:

  1. Pulite l'orata, lavatela e asciugatela bene con carta assorbente da cucina, sia all'esterno che all'interno, quindi salatela.
  2. Imburrate una pirofila, stendetevi sopra l'orata, cospargetela con il rimanente burro a pezzetti, insaporite con un filo d'olio, una macinata di pepe, l'aglio e il rosmarino.
  3. Infornate l’orata a temperatura media. Quando il pesce comincia a prendere colore, eliminate l'aglio, girate l’orata dall’altra parte e bagnatela con un po' di vino bianco; rimettete quindi in forno per altri dieci minuti.
  4. Portate a termine la cottura bagnando il pesce con il sughetto che si sarà formato sul fondo.
  5. A cottura ultimata trasferite il pesce su un piatto da portata, aggiungete il prezzemolo tritato al sughetto rimasto nella pirofila, mescolate bene il tutto e usate la salsina che avete ottenuto per condire il pesce.
  6. Servite accompagnando con fettine di limone.

 

 

 

I consigli del cuoco:

 
 

Durante la cottura, ogni 10 minuti irrorare le orate con il sughetto di cottura (in questo modo si manterranno umide e si potrà evitare di girarle frequentemente). È consigliabile preparare il pesce con un contorno di patate al forno, che ben si sposano con la portata. L’accompagnamento del vino a tavola, ovviamente bianco, offre quel tocco in più che completa la ricetta, aggiungendo sapore alla pietanza.

 

Dove non è espressamente indicato, il contenuto fotografico delle ricette non è di proprietà di "Fornelli e Ricette". La fonte è il web.


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Articoli correlati: